My last lesson at Dante Bologna/La mia ultima lezione alla Dante a Bologna

Today, Friday, was my last lesson at Dante Alighieri, Bologna. The two weeks that I have spent here have been fantastic, and I want to say thank you to Lucia Gaudenzi, the Director, Angela and Brigida, her excellent teachers, and my to fellow students, Nat, Phing, Em and Ringo – my experience has been a dream come true…

Brigida and I met at the school at 9.30 and then set off for “Museo per la Memoria di Ustica”.  I was not expecting to see what I saw, and I was initially rather shocked. On 27 June 1980 a DC9 plane, belonging to the company Itavia, set off from Bologna for Palermo in Sicily with 81 passengers on board, but tragically it never arrived. Perhaps a bomb or a missile caused the accident, maybe we will never know …. It crashed into the sea and all lives were lost. Over the years much of the wreakage has been recovered and the DC9 has been reconstructed over a wire frame. There are black mirrors all around the hall, one for every passenger, and voices whisper continuously. They ask questions of their loved ones … and seek closure and answers. There is also a film explaining what happened that day.  The museum is a powerful memory to those who died ..  An innovation of the city of Bologna … I found everything very moving and sad.

Brigida is really lovely. We walked and talked, saw the beautiful Sacro Cuore church, did some shopping and then had lunch at a very good Vegan resaurant called Fram Caffe’. I saw Brigida’s excellent photos on show there. 

I then headed for home and had an ice cream and then a sleep and around 19.00 went down to the piazza, had a beer and some snacks and listened to a little jazz … What a life …

Thank you again to Dante Alighieri, to Bologna and to everyone who has been part of the last two weeks …. A truly remarkable experience …. And there is still more!

Oggi, venerdi’, e’ stata la mia ultima lezione alla Dante Alighieri di Bologna. Le due settimane passate alla scuola sono state splendide … Grazie tante a Lucia Gaudenzi, la direttrice,  a Angela e Brigida, le due insegnanti meravigliose e ai miei compagni di studio – la mia esperienza e’ stata un sogno che si avvera!

Brigida ed io ci siamo incontrate alla scuola alle 9.30 e poi siamo andate al museo per la memoria di Ustica. Non aspettavo quello che ho visto e infatti sono rimasta un po’ scioccata. Il 27 giugno del 1980 un aereo, DC9 dell’Itavia, parti’ da Bologna per Palermo. Aveva a bordo 81 passeggeri, ma tragicamente non arrivo’. Ci fu un incidente causato, forse da una bomba o da un missile …. chissa’, ma tutti i passeggeri sono morti in mare. Col tempo hanno trovato quasi tutti i pezzi e hanno ricostruito l’aereo sopra una struttura di filo.  Al muro della sala ci sono appesi 81 specchi neri, uno per ogni persona morta qella notte e ci sono le voci delle famiglie sussurranti. Vogliono sapere quali sono stati i problemi e esprimono i sentimenti dei  parenti. E’ un posto molto triste e commovente… Un’innovazione della citta’ di Bologna e un ricordo forte di quello che e’ successo il 27 giugno.

Brigida e’ molto carina e gentile. Abbiamo camminato e parlato e abbiamo fatto shopping e poi abbiamo mangiato un po’ di vegano a Fram Caffe’. Ho visto la mostra delle foto di Brigida al ristorante – molto bella. 

Poi sono andata a casa. Sono passata alla gelateria – forse la migliore del mondo e  ho mangiato un gelato. Ho fatto un pisolino e poi ho preso una birra nella piazza ….. C’era la musica jazz … Che vita …. A presto

Grazie ancora alla Dante Alighieri, a Bologna e a tutti ….. Le ultime due settimane sono state bellissime …. Un’ esperienza indimenticabile! E’ c’e’ ancora di piu’!