Archivi categoria: Uncategorized

stranieri a bologna

Gli stranieri residenti in provincia di Bologna al primo gennaio 2013 erano 114.485, pari all’11,4% della popolazione residente complessiva. Se si considerano i soli cittadini extracomunitari, il tasso di incidenza è pari all’8,6%. Sono i dati che emergono dall’indagine realizzata dalla Fondazione Cattaneo per Osservatorio delle Immigrazioni della Provincia di Bologna.

Rispetto all’incidenza percentuale della popolazione straniera, il Comune di Bologna si colloca al quinto posto con il 14,6%, preceduto dai Comuni di Crevalcore (16,0%), Vergato (15,4%), Bazzano (15,3%) e Sant’Agata Bolognese (14,7%). Sono complessivamente 16 i Comuni bolognesi a collocarsi sopra l’incidenza media provinciale dell’11,4% e sono 27 quelli sopra il 10%.

In particolare, dal 1998 al 2013 la popolazione straniera è aumentata di oltre 90 mila unità, mentre la componente italiana è rimasta stabile. Quanto ai Paesi di provenienza in testa c’è la Romania (18,5% del totale degli stranieri residenti) seguita da Marocco (13,4%) e dall’Albania (7,2%). Gli extracomunitari sono invece il 24,7%. Le donne superano gli uomini, toccando quota 52%, mentre l’età media è di 33 anni, contro i 47 della popolazione italiana.

I minori stranieri sono oltre il 16% del totale dei minori residenti, mentre degli oltre 2.700 matrimoni celebrati nel 2011 nella provincia di Bologna, il 13,6% è stato celebrato fra coppie miste. Le unioni celebrate, invece, fra sposi entrambi stranieri sono stati il 3,6% (per un complessivo 17,2% di matrimoni celebrati con almeno uno sposo straniero). Infine, il numero di acquisizioni di cittadinanza italiana è sestuplicato dal 2002 al 2012, passando dagli iniziali 301 casi agli attuali 1.893.

“La presenza di cittadini stranieri sul territorio – ha commentato lapresidente della Provincia Beatrice Draghetti – deve essere letta come una componente che è necessario conoscere

a fondo per governare i cambiamenti di lungo periodo in atto”. “Investire in ricerca – ha aggiunto – è essenziale innanzitutto perchè significa offrire strumenti di orientamento imprescindibili per chi programma servizi e interventi del welfare locale”.

Corsi di italiano

LA SCUOLA DI BOLOGNA

I nostri corsi di lingua italiana per stranieri sono suddivisi in 6 livelli,  secondo il Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (Common European Framework of Reference for Languages -CEFR):

livello Base (A1 e A2)

livello Autonomia (B1 e B2)

livello  Padronanza (C1 e C2)

foto classe 2

 CORSI  2018-2019

SCUOLA DI BOLOGNA

 

CORSI ORDINARI   (32 ore*)                          € 290,00

I corsi di gruppo ordinari hanno una struttura modulare di 32 ore per modulo, con incontri bisettimanali in classi di 5-10 studenti **.  Pensati per coloro che devono conciliare lo studio dell’italiano con gli impegni di lavoro o di studio, si svolgono nel pomeriggio a giorni alterni. Le lezioni si svolgono il pomeriggio dalle 15:30 alle 19:10/ Classes are held in the afternoon from 3:30 p.m. to 7:10 p.m.

  • 1° modulo: dal 15 ottobre al 13 dicembre 2018
  • 2° modulo: dal 07 gennaio al 28 febbraio 2019
  • 3° modulo: dal 04 marzo al 02 maggio  2019

Orario delle lezioni per livello:

 Lunedì e mercoledì  15:30 – 17:10  livello B2

Lunedì e mercoledì  17:30 – 19:10  livello B1 

 Martedì e giovedì   15:30 – 17:10   livello  A1

Martedì e giovedì   17:30 – 19:10  livello  A2

*(un’ora di lezione = 50 minuti)

** Se la classe non è completa e ci sono meno di 5 studenti si riduce il numero di ore di lezione, essendo le lezioni più intense.

CORSI  INTENSIVI  (20 ore  a settimana)  

1° ottobre: INIZIO NUOVI CORSI INTENSIVI LIVELLO A1 

 4 ore (di 50 minuti) di lezione al giorno, in classi di 5-8 studenti**.  

Le lezioni si svolgono il pomeriggio dalle 15:30 alle 19:00, dal lunedì al venerdì / Classes are held in the afternoon from 3:30 p.m. to 7:00 p.m.

  • 1  settimana   € 250
  • 2 settimane   € 440
  • 3 settimane   € 600
  • Mensile (4 settimane) € 690
  • Trimestrale (12 settimane) € 1.940
  • Semestrale  (24 settimane) € 3.100
  • Annuale  (36 settimane) € 4.500

** Se la classe non è completa e ci sono meno di 5 studenti si riduce il numero di ore di lezione, essendo le lezioni più intense.

 LEZIONI  INDIVIDUALI

  • Vengono proposte in pacchetti da 10 o 20 lezioni  distribuite su 1, 2 o 4 settimane. Lo studente può scegliere l’orario concordandolo al momento dell’iscrizione.

1 lezione = € 40/h

10 lezioni € 300
2 ore al giorno distribuite su 1 o 2 settimane

20 lezioni € 550

4 ore al giorno per 1 settimana
2 ore al giorno per 2 settimane
oppure 8 incontri da 2 ore e 30 minuti.

  • LEZIONI  IN COPPIA

Due studenti dello stesso livello possono costituire una classe di 2 persone, scegliendo il periodo e l’orario delle lezioni al momento dell’iscrizione. Vengono proposte in pacchetti da 10 o 20 lezioni distribuite in 1, 2 o 4 settimane.

10 lezioni € 250 (a testa)
2 ore al giorno per 1 settimana

20 lezioni € 350 (a testa)
4 ore al giorno per 1 settimana
2 ore al giorno per 2 settimane
oppure 8 incontri da 2 ore e 30 minuti.

Tecnica dell’esame PLIDA                                         € 100,00

Questi incontri sono dedicati a coloro che vogliono sostenere l’esame PLIDA per conseguire la certificazione e consiste in simulazioni d’esame e acquisizione delle tecniche di svolgimento. Si svolge nelle due settimane precedenti la data dell’esame,  2 incontri di 2 ore ciascuno. 

La Certificazione PLIDA è un titolo di studio ufficiale, riconosciuto dallo Stato italiano,  necessario agli stranieri che desiderano dimostrare la propria conoscenza della lingua per motivi lavorativi o di studio. 

 CORSI ESTIVI    (da luglio  a settembre)          

I  CORSI ESTIVI combinano lezioni di lingua italiana in aula con visite guidate che permettono di scoprire le bellezze culturali e l’arte culinaria del territorio, immergendosi nello stile di vita italiano. Il programma consente di unire una vacanza all’opportunità di praticare e migliorare le proprie conoscenze linguistiche. I corsi si svolgono nel pomeriggio e la durata è di 12 settimane con 3 visite  settimanali. Adatti a chi già possiede una conoscenza di base della lingua italiana.

 CORSI AZIENDALI  DI GRUPPO

I corsi aziendali si rivolgono ai dipendenti delle aziende del territorio bolognese e si possono svolgere nella sede della scuola o presso l’azienda stessa. Vengono strutturati avendo come priorità le esigenze dell’azienda, sia riguardo alla frequenza che alle abilità linguistiche da sviluppare. Il programma e la durata del corso sono flessibili e vengono concordati con l’azienda e/o il gruppo di studenti.

20150520_192036

COME ISCRIVERSI AI CORSI

L’iscrizione ai corsi deve pervenire alla segreteria della Scuola almeno 20 giorni prima dell’inizio dei corsi (email: info@bologna.ladante.it).  La scuola si riserva la possibilità di accettare iscrizioni anche a corsi già iniziati.

Per iscriversi ai corsi bastano 3 semplici mosse:

  1. compilare e inviare il modulo on-line che trovate di seguito oppure  presso la Segreteria della Scuola, indicando i dati anagrafici,  il tipo di corso e il livello a cui ci si vuole iscrivere:MODULO DI ISCRIZIONE DA COMPILARE E INVIARE VIA EMAIL /ENROLMENT FOR
  2. effettuare il bonifico di pagamento  a SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI 

    IBAN:  IT28F0503403221000000000536

    BIC SWIFT: BAPPIT21506

  3.  inviare copia del bonifico di pagamento alla segreteria della Scuola (email: info@bologna.ladante.it).

 Per l’ iscrizione ai corsi è previsto, oltre alla quota relativa al corso prescelto, il pagamento della TASSA DI ISCRIZIONE di  € 40,00 che include la tessera associativa Dante Alighieri (€10,00) e la quota di gestione pratica (€30,00) come previsto dal “Regolamento Scuole di lingua italiana Dante Alighieri”.  Gli studenti ERASMUS e gli Enti convenzionati sono esentati dal pagamento della quota di gestione pratica (€30,00)

accademiaIl pagamento dovrà essere effettuato contestualmente all’iscrizione, tramite  bonifico bancario sul conto corrente intestato a:

SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI
IBAN:
 IT28F0503403221000000000536

BIC SWIFT: BAPPIT21506
BANCA POPOLARE DI NOVARA AG.17 – ROMA

specificando nella causale  il tipo di corso a cui ci si iscrive e indicando “Scuola di Bologna”.

 E’ possibile effettuare un “test di piazzamento” per stabilire il livello di conoscenza della lingua presso la segreteria della Scuola  mentre per  un’autovalutazione  è possibile effettuare il test online.

Nel caso lo studente sia minorenne, tutta la modulistica dovrà essere sottoscritta dell’esercente la patria potestà.

Per ulteriori informazioni  scrivere a : info@bologna.ladante.it



VISTO PER MOTIVI DI STUDIO – VISA

Visto

Uno studente della Società Dante Alighieri può richiedere un documento che attesti la sua iscrizione a un corso, col quale recarsi all’Ambasciata Italiana (o al Consolato) del suo Stato di residenza e richiedere il Visto per Motivi di Studio.

Al ricevimento del pagamento, la Direzione dei Corsi rilascerà il certificato nel quale è specificato il periodo di frequenza scelto dall’interessato e con il quale si potrà richiedere il visto necessario per entrare in Italia per motivi di studio. Il visto avrà la durata del corso.

Tale procedimento è quello previsto dalla legge italiana per la richiesta alle autorità diplomatiche del visto d’ingresso per motivi di studio.

Il pagamento delle quote può essere eseguito presso la segreteria della Scuola o all’estero presso qualsiasi Banca locale, mediante bonifico intestato al: 

SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI
IBAN: IT28 F 05034 03221 000000000536
BIC SWIFT: BAPPIT21506
BANCA POPOLARE DI NOVARA AG.17 – ROMA


Il bonifico va effettuato senza alcuna spesa a carico della Scuola. In caso di mancato rilascio del  Visto, la Scuola rimborserà la quota versata trattenendo l’ 8% della suddetta quota e il costo della tessera associativa (€30,00).

ORARI SEGRETERIA DELLA SCUOLA DI ITALIANO DI BOLOGNA :

MARTEDI’ 09:00-13:00

GIOVEDI’ 15:30 -19:30

DAL LUNEDI’ AL VENERDI’  15:00- 17:00

FAQ: “Vorrei perfezionare la mia conoscenza della lingua italiana. Cosa devo fare per ottenere il permesso di soggiorno per motivi di studio?”

Per gli stranieri che intendano seguire corsi universitari o di studio, ovvero corsi di formazione professionale può essere rilasciato un visto per motivi di studio alle condizioni previste dall’art. 39 del T.U. del 25/07/1998, n. 286 e dagli articoli 46 e 47 del relativo Regolamento di Attuazione. Per ulteriori informazioni, inerenti alla documentazione da presentare per il rilascio del visto d’ingresso, potrà prendere contatto con la Rappresentanza diplomatica Italiana del paese in cui vive, oppure, scrivere all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.) del Ministero degli Affari Esteri, o accedendo al modulo web seguendo questo link

 http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Sportello_Info/DomandeFrequenti/FAQRichiestaInfo.htm 

Ottenuto il visto d’ingresso per motivi di studio, entro otto giorni lavorativi dal Suo arrivo in Italia, dovrà chiedere, alla Questura della Provincia dove intenderà risiedere, il rilascio del permesso di soggiorno per motivi di studio allegando: •documentazione relativa al corso di studi, seguito o da seguire; •polizza assicurativa, italiana o straniera, valida sul territorio nazionale per la copertura delle spese sanitarie; •modulo di richiesta; •4 foto formato tessera, marca da bollo da €16,00  passaporto o documento equivalente e relative fotocopie.

 

DESCRIZIONE DEI LIVELLI ( QCER -Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue)

LIVELLO A – Base

  • A1 – Livello base 

Si comprendono e si usano espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto. Si sa presentare sé stessi e gli altri e si è in grado di fare domande e rispondere su particolari personali come dove si abita, le persone che si conoscono e le cose che si possiedono. Si interagisce in modo semplice, purché l’altra persona parli lentamente e chiaramente e sia disposta a collaborare.

  • A2 – Livello elementare

Comunica in attività semplici e di abitudine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Sa descrivere in termini semplici aspetti della sua vita, dell’ambiente circostante; sa esprimere bisogni immediati.

LIVELLO B – Autonomia

  • B1 – Livello intermedio o “di soglia”

Comprende i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero ecc. Sa muoversi con disinvoltura in situazioni che possono verificarsi mentre viaggia nel Paese di cui parla la lingua. È in grado di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o di interesse personale. È in grado di esprimere esperienze ed avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni e di spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti.

  • B2 – Livello intermedio superiore

Comprende le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti che astratti, comprende le discussioni tecniche sul proprio campo di specializzazione. È in grado di interagire con una certa scioltezza e spontaneità che rendono possibile un’interazione naturale con i parlanti nativi senza sforzo per l’interlocutore. Sa produrre un testo chiaro e dettagliato su un’ampia gamma di argomenti e spiegare un punto di vista su un argomento fornendo i pro e i contro delle varie opzioni.

LIVELLO C – Padronanza

  • C1 – Livello avanzato o “di efficienza autonoma”

Comprende un’ampia gamma di testi complessi e lunghi e ne sa riconoscere il significato implicito. Si esprime con scioltezza e naturalezza. Usa la lingua in modo flessibile ed efficace per scopi sociali, professionali ed accademici. Riesce a produrre testi chiari, ben costruiti, dettagliati su argomenti complessi, mostrando un sicuro controllo della struttura testuale, dei connettori e degli elementi di coesione.

  • C2 – Livello di padronanza della lingua in situazioni complesse

Comprende con facilità praticamente tutto ciò che sente e legge. Sa riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte, ristrutturando gli argomenti in una presentazione coerente. Sa esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le più sottili sfumature di significato in situazioni complesse.

 

 

 

 

 

TRADUZIONI GIURATE / ASSEVERATE

AD_ita

TRADUZIONI ASSEVERATE

La traduzione giurata/ufficiale/asseverata  è la traduzione di un documento in un’altra lingua che conserva il suo valore legale grazie al giuramento prestato dal traduttore presso il Tribunale .

Servizi di traduzione giurata di titoli di studio e attestati professionali (diplomi e certificati scolastici, lauree universitarie, master, specializzazioni, attestati di formazione professionale, iscrizione all’albo, onorabilità professionale) documenti anagrafici, certificati penali (carichi pendenti, casellario giudiziale) atti giuridici,  ecc.  da e verso le seguenti lingue:

inglese – tedesco – spagnolo – russo – ucraino – arabo 

Per  informazioni su costi, tempistica e procedura visita il sito dedicato, cliccando sul seguente link:

www.allegro-andante.it

Per altre informazioni chiama il: (+39) 347 3221840

Per inviare un’ email clicca sul seguente indirizzo: gaudenzi@allegro-andante.it

 

 

Eventi culturali

Società Dante Alighieri: a Mariapia Veladiano il voto per il Premio Strega 2011

Il voto della Società Dante Alighieri per l’edizione 2011 del Premio Strega va a Mariapia Veladiano, autrice del libro La vita accanto (Einaudi).
La scrittrice è stata infatti la più votata dai circoli di lettura dei Comitati della “Dante” di Bologna-Imola-Modena, Bolzano, Brindisi, Grosseto, Palermo, Roma, Siracusa e Trieste.
Dal 2009, in virtù dell’accordo firmato nel novembre 2008 con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, la “Dante Alighieri” è entrata ufficialmente a far parte della giuria del premio letterario italiano più prestigioso attraverso un voto collettivo espresso dai circoli di lettura dei Comitati italiani coinvolti nel progetto “La Dante al premio Strega”.
Il voto dei Comitati giunge a conclusione di un ciclo di incontri con i 12 candidati al Premio Strega 2011 organizzati dalla Società Dante Alighieri in collaborazione con la Fondazione Bellonci.
La consegna ufficiale della scheda all’“Autore della Dante” è avvenuta questo pomeriggio a Roma presso la Sala del Consiglio Centrale di Palazzo Firenze.
Mariapia Veladiano, vicentina, è laureata in Filosofia e Teologia, insegna Lettere e collabora con la rivista “Il Regno”. “La vita accanto” è il suo primo romanzo, vincitore del Premio Calvino 2010.

 

Il saluto di Angelo Scavone, Presidente del Comitato di Bologna della Società Dante Alighieri

Il saluto di Angelo Scavone, Presidente del Comitato di Bologna della Società Dante Alighieri

Test di italiano per permesso di soggiorno

Dal 01 gennaio 2011 è entrato in vigore il Decreto del 4/6/2010 emesso dal Ministero dell’Interno che prevede il superamento di un test di conoscenza della lingua italiana di livello A2 per ottenere il rilascio del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo: chi presenterà un Certificato PLIDA di livello A2 o superiore, rilasciato dalla Società Dante Alighieri, SARÀ ESONERATO DALLE PROVE DI LINGUA ORGANIZZATE DALLE PREFETTURE.

Depliant (pdf)

Convenzioni

Elenco convenzioni con la SOCIETA’ DANTE ALIGHIERI 

Riduzioni riservate ai Soci

c/o

  • MUSEI DI BOLOGNA
Istituzione Bologna Musei

– MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
– Museo Morandi
– Casa Morandi
– Villa delle Rose
– Museo per la Memoria di Ustica
– Museo Civico Archeologico
– Museo Civico Medievale
– Collezioni Comunali d’Arte
– Museo Civico d’Arte Industriale e Galleria Davia Bargellini
– Museo del Patrimonio Industriale
– Museo e Biblioteca del Risorgimento
– Museo Internazionale e Biblioteca della Musica.

Per tutti i Soci “Dante Alighieri” è applicato il biglietto ridotto ai musei di “Istituzione Bologna Musei”: MAMbo e Museo Morandi € 4,00 (invece di 6€); Museo Civico Archeologico, Museo Civico Medievale, Collezioni Comunali d’Arte, Museo della Musica, Museo del Patrimonio Industriale, Museo del Risorgimento € 3,00 (invece di 5 €). Sito: http://www.museibologna.it/documenti/65209 

 

TEATRI

TEATRO DUSE

Via Cartoleria 42, Bologna

 www.teatrodusebologna.it

(RIDUZIONE DEL 10%  )

 

  • LIBRERIE

  Libreria  NANNI

Via De’ Musei 8/a-b-c- BOLOGNA -Tel. 051 221841

www.libreriananni.it

(RIDUZIONE DEL 15% sui testi scolastici Alma Edizioni)

 

  • OSTERIE – BAR – RISTORANTI

Caffè  COLAZIONE DA TY…

Via Farini 37/c  BOLOGNA – Tel. 051 269669

Ogni 10 caffè 1 in omaggio

Pranzo: riduzione del 10%  sul menù “alla carta”

PROMOZIONE PER I SOCI :

1 PANINO + 1 ACQUA + 1 CAFFE’  € 5,00

1 PRIMO + 1 ACQUA + 1 CAFFE’  € 7,00

 

RUGGINE 

Vicolo Alemagna 2/c (Piazza S. Stefano)- Bologna

https://www.facebook.com/rugginebologna

(RIDUZIONE DEL 10%  SUL MENU’ PRANZO)

TRATTORIA DEL ROSSO

Via Augusto Righi 30, BOLOGNA 

www.trattoriadelrosso.com

(RIDUZIONE DEL 10% SUL MENU ALLA CARTA)

(a pranzo menù completo di primo, secondo, contorno e acqua a 10 Euro)

CIBO – Culinary Institute of Bologna

Via Augusto Righi 30, BOLOGNA 

http://cookingclassesinbologna.com

Sconto del 10% su tutti i corsi di cucina (ad eccezione di quelli di pasta fresca da 1 ora)

 

  •    HOTEL

HOTEL TOURING BOLOGNA
Via De’ Mattuiani, 1/2 – 40124 Bologna
Tel. +39 051 584305 – Fax +39 051 334763

www.hoteltouring.it

  • Parrucchiere  CHEVEUX
Viale XII Giugno  2/20 – 40124 Bologna
tel. 051 0568515

((RIDUZIONE DEL 15% )

Altre convenzioni in Italia

 

Attività culturali

 

PER quadrilatero unescoSTUDENTI E SOCI:

  • ATTIVITÀ RICREATIVE
  • ESCURSIONI
  • VISITE GUIDATE

in ambito cittadino e regionale.

Visite guidate e accompagnamento a mostre, musei, luoghi di interesse storico e artistico (http://www.museibologna.it/)

Itinerari di degustazione e conoscenza dei prodotti tipici enogastronomici.

L'Emilia Romagna è la regione italiana con il maggior numero di prodotti DOP (Denominazione di Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta), ben 35 in totale.
L’Emilia Romagna è la regione italiana con il maggior numero di prodotti DOP (Denominazione di Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta), ben 35 in totale.

compoquadrilatero

Botteghe di tradizione e pregio

nel Quadrilatero di Bologna

Percorsi guidati e degustazioni a cura di Lorella Grossi e Simonetta Raimondi, autrici della guida “Botteghe di Tradizione e Pregio – Il Quadrilatero di Bologna”

 Il “QUADRILATERO” è un’area d’antica tradizione artigianale, mercantile e commerciale, che ha avuto il massimo sviluppo nel Medioevo ed ha mantenuto invariata nel tempo la sua vocazione. Avevano qui sede le principali corporazioni di mestiere della città: l’Arte degli Orefici, dei Beccai, dei Pescatori, dei Salaroli, dei Pellicciai, dei Barbieri e la Società dei Pittori. Nel cuore del Quadrilatero si trasferirono agli inizi del Novecento anche gran parte di quelle attività di vendita che, nel Medioevo, avevano posto nell’allora stretta via chiamata Mercato di Mezzo, poi divenuta, dopo la ricostruzione, via Rizzoli. Oggi con il “Quadrilatero” s’identifica una zona circoscritta del centro storico e monumentale di Bologna, delimitata da piazza Maggiore, via Rizzoli, piazza della Mercanzia, via Castiglione, via Farini, piazza Galvani e via dell’Archiginnasio. In questa porzione di città ad altissima densità commerciale si trovano, in particolare, le gioiellerie, le macellerie, le salumerie, i banchi di frutta e verdura, i panifici, i negozi con la gastronomia tipica e altre attività artigianali e commerciali specializzate e di lunga tradizione.

aguzzeria

TRA-GHETTO: l’inferno di Bologna. Visita-spettacolo lungo il corso sotterraneo del torrente Aposatraghetto1

 

Sotterranei di Bologna
Sotterranei di Bologna

BOLOGNA CITTA’ DELLE ACQUE E DELLA SETAfinestrella

I canali di Bologna

LA BIBLIOTECA SALABORSA

Sala Borsa

La Biblioteca Salaborsa si trova all’interno dello storico Palazzo d’Accursio (sede del Comune), che si affaccia proprio nel cuore del centro storico cittadino, Piazza Maggiore.

Non è una biblioteca come le altre! Centro della vita politica della città fin dall’epoca romana, dal 1568 al 1765 fu anche sede dell’Orto Botanico di Ulisse Aldrovandi, uno dei primi d’Italia e del mondo; oggi Sala Borsa, oltre al grande patrimonio di libri film e musica, è conosciuta da tutti i bolognesi di nascita e adozione anche come luogo di incontro, per fermarsi a leggere un quotidiano o collegarsi alla rete wireless comunale.
Inoltre la Piazza Coperta ha una pavimentazione di vetro che permette di ammirare i reperti archeologici che raccontano la storia della città, dalla fondazione villanoviana del VII secolo a.C. fino alla Bononia romana fondata nel 189 a.C. Gli scavi sono liberamente visitabili, sempre negli orari di apertura della biblioteca.

L’accesso alla biblioteca è su Piazza del Nettuno e segue seguenti orari:

da martedì a venerdì dalle 10 alle 20 e sabato dalle 10 alle 19.

LE SETTE CHIESE: VISITA GUIDATA ALLA BASILICA DI SANTO STEFANO 

La basilica di Santo Stefano è un complesso di edifici di culto di Bologna. Si affaccia sull’omonima piazza ed è conosciuto anche come il complesso delle “Sette Chiese”.

Pordenone febbraio 2014 200

Pordenone febbraio 2014 195Pordenone febbraio 2014 166Pordenone febbraio 2014 163

 

VISITA AL COMPIANTO SUL CRISTO MORTO

Il Compianto sul Cristo morto è un gruppo scultoreo di sette figure in terracotta, capolavoro di Niccolò dell’Arca, conservato nella chiesa di Santa Maria della Vita a Bologna.

Pordenone febbraio 2014 005Pordenone febbraio 2014 095Pordenone febbraio 2014 003

 VISITA AL MUSEO DI PALAZZO POGGI

Il Museo di Palazzo Poggi non nasce da collezioni accumulate nel tempo. La sua specificità consiste nell’essere la ricomposizione dei laboratori e delle collezioni dell’antico Istituto delle Scienze, fondato da Luigi Ferdinando Marsili (1658-1730), che proprio nelle stesse stanze di Palazzo Poggi operò dal 1711 al 1799.

L’Istituto delle Scienze fu la prima istituzione scientifica pubblica dedicata alla ricerca e alla formazione scientifica secondo i criteri metodologici dell’osservazione diretta e dell’esperimento.

Per la ricca strumentazione della quale disponeva e per l’ampio spettro delle discipline che toccava – dalla storia naturale all’archeologia, dalla chimica alla fisica, dall’astronomia all’anatomia, alle applicazioni delle matematiche e della meccanica razionale – rappresentò per gli scienziati europei una sorta di “enciclopedia per i sensi” all’avanguardia per mezzi impiegati, per metodologie seguite e per gli ambiti di ricerca coltivati. Con una peculiarità ulteriore: le sue sale, adibite a laboratori scientifici nel XVIII secolo e destinate a raccogliere anche la wunderkammer di Ferdinando Cospi (1606-1686) e la collezione di Ulisse Aldrovandi (1522-1605), rappresentavano una delle sedi più prestigiose della pittura cinquecentesca in area padana, con le pitture murali di Niccolò dell’Abate, di Pellegrino Tibaldi, Prospero Fontana, del Nosadella e di Ercole Procaccini.

A partire dalla riforma napoleonica delle accademie e delle università il ricchissimo patrimonio dell’Istituto delle Scienze andò a costituire i laboratori delle nuove Facoltà universitarie e, successivamente, a formare il nucleo storico del patrimonio dell’Accademia di Belle Arti, del Museo Civico Archeologico, dei Musei Civici d’Arte Antica.

Nell’autunno 2000 l’Università di Bologna non solo ha riaperto al pubblico le stanze del Palazzo cinquecentesco che ospitò nel Settecento l’Istituto, ma ha restituito l’edificio alle sue funzioni storiche ricollocando nelle sue stanze, a lungo adibite a uffici e depositi, i reperti e la strumentazione scientifica raccolti e utilizzati nel corso del XVIII secolo.

Palazzo Poggi 022

Palazzo Poggi 054Palazzo Poggi 050Palazzo Poggi 015Palazzo Poggi 016Palazzo Poggi 029Palazzo Poggi 022Palazzo Poggi 027Palazzo Poggi 019

Certificazione PLIDA

PLIDA

P.L.I.D.A  (PROGETTO LINGUA ITALIANA DANTE ALIGHIERI)

Il certificato PLIDA è una CERTIFICAZIONE DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA che attesta la competenza in lingua italiana come lingua straniera. E’ ufficialmente riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri (conv. n. 1903 del 4/11/1993), dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (decreto 18.10.2002) e dal Ministero dell’Università e della Ricerca per l’immatricolazione universitaria agevolata degli studenti stranieri (prot. n. 1906 del 9.10.2006 e successivo aggiornamento prot. n. 1291 del 16.5.2008)

Con il certificato PLIDA puoi indicare in modo oggettivo il tuo livello di conoscenza dell’italiano sul curriculum vitae,  iscriverti all’università italiana senza fare l’esame di italiano (livello B2 ), ottenere il permesso di lungo soggiorno.

 La NOSTRA SCUOLA  E’ CENTRO CERTIFICATORE UFFICIALE dal 2009  e prepara i candidati a sostenere gli esami con appositi corsi,  non obbligatori al fine dell’iscrizione all’esame.

foto esame Plida 2015

 Il Certificato PLIDA  attesta la competenza in italiano come lingua straniera secondo una scala di sei livelli, che rappresentano altrettante fasi del percorso di apprendimento della lingua. I sei livelli del PLIDA vanno da A1 a C2 in progressione di difficoltà e corrispondono ai livelli del Quadro comune europeo di riferimento del Consiglio d’Europa (Q.C.E.)

 CALENDARIO ESAMI 

 

2018-2019

Data di svolgimento degli esami Livelli
 

Merc.  28 novembre 2018

 

Gio. 29  novembre 2018

(iscrizione entro il 16 novembre)

 

 A1, A2, B1 

 

  B2, C1, C2

 Merc. 06 marzo 2019

(iscrizione entro il 28 febbraio)

  
  A2

 

 

 

Merc. 03 aprile 2019

(iscrizione entro il 28 marzo)

 Merc. 22 maggio 2019

(iscrizione entro il 16 maggio)

 Merc. 12 giugno 2019

(iscrizione entro il 06 giugno)

Merc. 31 luglio 2019

(iscrizione entro il 24 luglio)

 

   B1, B2, C1

 

   A1, A2, C2

 

   B1, B2, C1

  

B1, B2

 

 

 

Merc. 20 novembre 2019

 

Giov. 21 novembre 2019

(iscrizione entro il 13 novembre)

 

 

 A1, A2, B1

B2, C1, C2

 QUOTE  D’ESAME

LIVELLO A1 e A2 € 90,00

LIVELLO B1 € 100,00

LIVELLO B2  € 120,00

LIVELLO C1 e C2 € 150,00

Per iscriversi all’esame inviare una email a 
info@bologna.ladante.it  indicando i propri dati personali (nome, cognome, luogo e data di nascita, cittadinanza) e il livello d’esame richiesto oppure compilare e inviare il  modulo di iscrizione che trovate nella pagina CORSI DI ITALIANO assieme alla copia del bonifico di pagamento effettuato.

 

Prova esame Plida 2015

Per il recupero delle singole abilità  non superate ad un esame precedentemente sostenuto (entro un anno) il costo varia a seconda del livello  e del numero di abilità da recuperare.

Il pagamento della quota d’esame è effettuabile tramite bonifico  bancario intestato a:

SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI
IBAN:
 IT28F0503403221000000000536

BIC SWIFT: BAPPIT21506
BANCA POPOLARE DI NOVARA AG.17 – ROMA

Si prega di specificare nello spazio del bonifico riservato alla causale il nome del centro certificatore (Scuola di italiano di BOLOGNAe l’oggetto del versamento (ESAME PLIDA).

Per inoltrare una richiesta di iscrizione agli esami, inviare un’emal, specificando il livello e la sessione d’esame e indicando i proprio dati anagrafici,  a: info@bologna.ladante.it
 
In caso di sessioni con numerosi candidati, le prove orali possono continuare nei giorni immediatamente successivi.

Vi invitiamo a consultare il sito della Sede Centrale della Società Dante Alighieri (www.ladante.it) nella sezione dedicata al PLIDA in cui troverete informazioni relative a:

  • PROVE D’ESAME PLIDA DELLE PASSATE SESSIONI
  • SOLUZIONI DEGLI ESERCIZI
  • TEST DI INGRESSO

CORREZIONI PRIORITARIE

In caso di necessità di ricevere con urgenza il risultato dell’esame (che normalmente viene comunicato entro 60 giorni) è possibile richiedere la correzione prioritaria, al costo di € 5,00 e ricevere il risultato entro 10 giorni lavorativi.

La correzione prioritaria va richiesta contestualmente all’iscrizione all’esame, entro i termini di scadenza indicati nella tabella del calendario esami. 

CORSI DI PREPARAZIONE AGLI ESAMI DI CERTIFICAZIONE :

Tecnica dell’esame PLIDA                                                       € 100,00 

Questo corso è dedicato a coloro che vogliono sostenere l’esame PLIDA per conseguire la certificazione. La Certificazione PLIDA è un titolo di studio ufficiale, riconosciuto dallo Stato italiano,  necessario agli stranieri che desiderano dimostrare la propria conoscenza della lingua per motivi lavorativi o di studio. Mira all’acquisizione delle tecniche di svolgimento dell’esame attraverso varie simulazioni d’esame. Si svolge nelle due settimane precedenti la data dell’esame, 3 incontri di 2 ore ciascuno.

 I LIVELLI

Il livello A1 (CONTATTO) documenta la capacità di usare semplici espressioni familiari di uso quotidiano per soddisfare alcuni bisogni concreti, presentando dati personali relativi a sé o ad altri. A questo livello di competenza l’interazione con gli italofoni può avvenire solo grazie alla diretta collaborazione degli interlocutori.

Il livello A2 (SOPRAVVIVENZA) garantisce un’autonomia in contesti comunicativi elementari: chi lo possiede è in grado di svolgere compiti relativi ad alcune necessità primarie riguardanti la sfera individuale, la geografia locale, il lavoro, gli acquisti, e così via.

Il livello B1 (SOGLIA) segnala la capacità di comprendere testi parlati e scritti legati ad argomenti familiari. Chi lo possiede può interagire in un contesto italofono in cui si trovi, ad esempio, per turismo, e può utilizzare la lingua italiana anche per esprimere opinioni e dare spiegazioni in forma elementare.

Il livello B2 (PROGRESSO) attesta una competenza in lingua italiana spendibile in contesti legati alla formazione scolastica (iscrizioni presso scuole o università) ed extrascolastica (corsi di formazione professionale, tirocini, ecc.) e ad attività lavorative che prevedano anche il rapporto con il pubblico (commercio o artigianato). Chi lo possiede può socializzare con facilità in un ambiente italofono e utilizzare la lingua italiana per attività di lavoro relative al proprio campo di specializzazione.

Il livello C1 (EFFICACIA) presuppone una notevole confidenza con la lingua e la realtà italiane, utilizzabile in attività lavorative complesse (attività professionali in ambito commerciale, industriale o amministrativo). Chi lo possiede può comprendere e produrre testi complessi, individuandone anche i significati aggiunti, come per esempio quelli che caratterizzano i testi letterari.

Il livello C2 (PADRONANZA) certifica una competenza linguistica alta, paragonabile a quella di un madrelingua di buona cultura e spendibile in tutti gli ambiti professionali. È il livello previsto per insegnare l’italiano come L2 e per assumere incarichi professionali di alta qualificazione.

 

Download contenuti in formato PDF

Cartoline Layout posterLocandinePoster

Assòciati

DIVENTA SOCIO DELLA “DANTE”
Sostieni e diffondi la lingua e la cultura italiane


Scegli la tessera che fa per te:

  • La quota di 30 euro annuali dà diritto alla tessera di SOCIO ORDINARIO e SOCIO STUDENTE STRANIERO. La tessera permette di fruire delle numerose convenzioni della Società Dante Alighieri e di avere accesso sia ai contenuti dell’area riservata del sito Internet www.ladante.it, sia al catalogo multimediale della “Dante”.
  • La quota di 65 euro annuali (30 euro + 35 euro) comprende la tessera di SOCIO ORDINARIO o STUDENTE STRANIERO e l’abbonamento alla rivista “Pagine della Dante” (“Almanacco” + DVD multimediale). In più si usufruisce delle delle numerose convenzioni della Società Dante Alighieri e si ha accesso sia ai contenuti dell’area riservata del sito Internet www.ladante.it, sia al catalogo multimediale della “Dante”.
  • La quota di 80 euro annuali (30 euro + 50 euro) dà diritto alla tessera di SOCIO ORDINARIO, con il “Cofanetto Dante”* (vedi illustrazione alle pagine seguenti) e l’abbonamento alla rivista “Pagine della Dante” (“Almanacco” + DVD multimediale). In più si usufruisce delle delle numerose convenzioni della Società Dante Alighieri e si ha accesso sia ai contenuti dell’area riservata del sito Internet www.ladante.it, sia al catalogo multimediale della “Dante”.
  • La tessera di SOCIO STUDENTE ITALIANO (quota di 14 euro per i soci del Gruppo giovanile; quota di 10 euro per gli studenti delle scuole superiori, di 5 euro per quelli delle scuole medie e di 3 euro per quelli delle scuole elementari) dà diritto a un prodotto culturale multimediale e al materiale informativo della Società Dante Alighieri. Si può inoltre usufruire delle numerose convenzioni della “Dante” e avere accesso sia ai contenuti dell’area riservata del sito Internet www.ladante.it, sia al catalogo multimediale della “Dante”.
  • La quota di 400 euro dà diritto alla tessera di SOCIO VITALIZIO**. Questo prevede la consegna di un diploma e di una pergamena della Società Dante Alighieri, l’inserimento nell’Albo d’Oro presso la Sede Centrale, una menzione speciale nel sito Internet www.ladante.it, il “Cofanetto Dante”*, l’abbonamento alla rivista “Pagine della Dante” (“Almanacco” + DVD multimediale), la fruibilità delle numerose convenzioni della Società Dante Alighieri e l’accesso sia ai contenuti dell’area riservata del sito Internet www.ladante.it, sia al catalogo multimediale della “Dante”.

* Contenuto del “Cofanetto Dante”:

  • un DVD della serie In viaggio con Dante, per ripercorrere la ricchezza della Divina Commedia attraverso il racconto del regista e scrittore Lamberto Lambertini
  • un DVD della serie In viaggio con i poeti, per riscoprire il fascino della poesia italiana classica e contemporanea
  • un CD-Rom didattico-culturale
  • un audiolibro per ascoltare parole e musicalità della poesia e della narrativa italiana classica e contemporanea
  • l’Annuario della Società Dante Alighieri con saggi e approfondimenti sullo stato della lingua e della cultura italiane nel mondo
  • un volume d’arte omaggio della Società Dante Alighieri
  • materiale di propaganda della Società Dante Alighieri

** La qualifica di SOCIO VITALIZIO corrisponde a quella di SOCIO PERPETUO, indicata nell’articolo 5 dello Statuto Sociale della Società Dante Alighieri.

Le quote associative  potranno essere versate al Comitato di Bologna con bonifico su conto corrente intestato a “Societa’ Dante Alighieri”:
 

 Numero Conto: 100000000865

 Codice IBAN: IT75U0638502491100000000865

oppure con bollettino postale che potete stampare dal file pdf sottostante

Bollettino postale (pdf)

 

Depliant (pdf)