Presentazione libro Gustavo Raffi “IN NOME DELL’UOMO”

Download foto libro Gran Maestro.jpg (1688.6 KB)

Giovedì 21 giugno il Comitato di Bologna della Società Dante Alighieri presenta il libro del Gran Maestro, Gustavo Raffi, “In Nome dell’Uomo”

Laicità, valori e pensiero per l’Italia del domani. Giovedì 21 giugno, alle 18, a Bologna, presso la sala delle Conferenze del Baraccano (in via Santo Stefano n.119), il Comitato di Bologna della Società Dante Alighieri ospiterà la presentazione del libro del Gran Maestro Gustavo Raffi In nome dell’Uomo. Dal Risorgimento alla modernità, il ruolo del Grande Oriente nell’Italia unita (prefazione di Paolo Peluffo, con un saggio di Santi Fedele), edito da Mursia. Alla presentazione interverranno l’Autore, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, e il curatore del volume, il giornalista Gerardo Picardo. L’introduzione sarà a cura dell’Avv. Prof. Angelo Scavone, presidente del Comitato di Bologna Società Dante Alighieri. L’incontro è aperto al pubblico. Il ricavato delle vendite del libro, giunto alla quarta edizione, è interamente devoluto dal Grande Oriente alle onlus Asili Notturni e Piccolo Cosmo.

“Ribelli per la verità e operai della speranza. Uomini della Nuova Primavera”: Gustavo Raffi, dal 1999 alla guida del Grande Oriente d’Italia, definisce così i Liberi Muratori: 21.500 Fratelli in tutta Italia, per 777 logge. Uomini del dubbio che sterrano strade all’incontro di culture e fedi diverse, abbracciandole nell’unico Pantheon dell’Umanità. Per loro la Massoneria è religione civile, spazio di libertà, cattedrale laica. Hanno un fine: educare una generazione di ribelli, coscienze libere contro il pensiero unico e il conformismo. Da anni hanno spalancato le porte di Villa il Vascello, sede nazionale dell’Ordine, e si confrontano ogni giorno a viso aperto sui grandi temi della laicità e delle scelte condivise. Hanno un passato di lotte per la libertà e hanno giocato un ruolo chiave per l’unificazione del Paese, ma il loro tempo è il futuro.

In queste pagine che parlano di amore, vita e pensiero, Il Gran Maestro Raffi racconta la sua scommessa: quella di una Massoneria che è uscita dalle catacombe e dialoga alla luce del sole con la società di cui è parte, contribuendo a far storia con uomini e progetti. Una cordata di uomini che non appartengono a nessuno e senza sosta lavora per il bene e il progresso dell’umanità. Gli uomini del dubbio hanno un unico segreto: la Fratellanza. Stare insieme, in un cammino di senso mai concluso. Cercano verità controvento, lavorando la pietra grezza della propria formazione e impegnandosi a costruire percorsi di giustizia e solidarietà, con opere concrete. Questi uomini non hanno ricette magiche ma insegnano che si può essere sentinelle della notte e costruttori di armonia. Nutrono sogni possibili e da tempo hanno fatto la loro scelta: stare dalla parte dell’Uomo. Questo libro è parte della loro storia, una mappa di viaggio per una ricerca senza fine.